La famiglia

Una famiglia.

Una casa. Un progetto di ospitalità.

 

La famiglia Ferrari e l'agriturismo Il Rosone

 

Una scelta di vita.

Vivere in un luogo in cui è la natura a stabilire i ritmi, sono le stagioni a cambiare il paesaggio e le relazioni fra persone a costruire un paese. Un luogo dove il cibo nasce dalla tua terra, il bosco è generoso, il vino si compra alla cantina e il formaggio al caseificio. Un luogo dove crescere i due figli, Nicholas e Thomas, circondati dall'affetto dei 5 cani di casa, cavalli e tanti animali.

 

Giulio Ferrari frequentava l'antica casa del Podestà nelle sue estati da bambino, un edificio costruito a fine '800 e da sempre nei ricordi degli abitanti di Selvanizza dei quali, per un certo periodo, aveva perfino ospitato la scuola.

Trasformare la casa del grande Rosone in un luogo in cui vivere ed accogliere con semplicità e attenzione gli ospiti e gli amici era il sogno che Giulio condivideva con la moglie Alessia, anch'essa originaria e innamorata di questi luoghi. Un sogno trasformato in un progetto e poi nel 2013 nell'agriturismo Il Rosone.

 

Una ristrutturazione attenta e rispettosa della bellezza, senza compromessi sulla qualità e convinte scelte ecosostenibili e di valorizzazione del territorio hanno ridato vita alla casa del Rosone. Oggi, grazie all'entusiasmo, l'ospitalità, le capacità di Alessia di scegliere ed offrire il meglio agli ospiti di casa e con il coinvolgimento dei ragazzi nelle attività all'aria aperta, l'Agriturismo il Rosone rispecchia pienamente la filosofia di vita della famiglia Ferrari.

 

Un luogo magico, aperto a chi lo sa apprezzare, dove scoprire i piaceri dell'Appenino, ritrovare tempo per sé, gustare i sapori del territorio, respirare più profondamente e spalancare il cuore.